Carnia MOO
Scopri La CARNIA
Tematiche Ambiente e Natura Arte e Cultura Ristorazione Ospitalità Relax e Benessere Servizi Shopping Sport

Chiesa di Santa Maria Maggiore a Dierico

Comune: Paularo

Tematica: Arte e Cultura

Categoria: Chiese

chiesa di santa maria maggiore a dierico
Coordinate: 46.5147, 13.1281

La bella chiesa che si trova nella parte bassa del paese risale al 1300, anche se dell’edificio più antico non resta che il coro, con due finestroni modificati nel 1500. Il campanile, completo di cuspide, fu edificato nel 1577, per mano di maestranze di Illegio. L’interno della chiesa fu affrescato con scene del Vecchio e del Nuovo Testamento nel XVI secolo da Giulio Urbanis di San Daniele del Friuli, un ottimo pittore allievo del grande Pomponio Amalteo, e che operò anche a Valle Rivalpo, Zuglio e nella Pievi di Illegio. Gli affreschi sono ben conservati soprattutto nel soffitto gotico a raggiera. L’opera più nota è tuttavia lo splendido altare ligneo che si erge nel centro dell’abside, E’ opera di Antonio Tirone da Bergamo che aveva bottega a Udine ed operò in Friuli nel Cinquecento. L’altare di Dierico risale al 1522. E’ formato da quattordici statue inserite in nicchie distribuite su tre piani distinti, raccordate da ornati floreali di delicata fattura. Al centro la Vergine col Bimbo ha espressione ieratica. Il panneggio delle vesti sono di sobria eleganza, così come intensa è l’espressività delle figure.

Contatti
Indirizzo: Dierico fraz. Paularo

Commenti


Per poter inserire dei commenti devi aver effettuato l'accesso
Questo sito è stato realizzato nell'ambito del progetto "BIT GENERATION
Promozione dell'accesso alla società dell'informazione in contesti montani",
finanziato dall'Unione Europea nell'ambito del programma Interreg IV Italia – Austria.