Carnia MOO
Scopri La CARNIA
Tematiche Ambiente e Natura Arte e Cultura Ristorazione Ospitalità Relax e Benessere Servizi Shopping Sport

Albergo Ristorante da Otto

Comune: Paluzza

Tematica: Ristorazione

Categoria: Ristoranti e Pizzerie

ristorante-da-otto
Coordinate: 46.5819, 13.006

L'Albergo Ristorante Matiz "da Otto" si trova a Timau Tischlhong, piccola frazione del Comune di Paluzza. Il paese è posto a 830 metri s.l.m. nella valle del Bùt in Carnia, ai piedi della maestosa parete rocciosa della Creta e del pizzo Camoscio. La valle è attraversata dal fiume But, alimentato in gran parte dalle acque della splendida sorgente del Fontanone. 

Dal fondovalle partono numerosi sentieri e mulattiere alcune percorribili anche in bicicletta, che conducono ai percorsi storici recentemente recuperati o che, attraverso le vie ferrate, raggiungono le cime rocciose. 

Dai primi dell'ottocento, il Ristorante è gestito dalla famiglia Matiz, una tradizione che Diego Matiz, la moglie Antonietta e i figli Arianna e Cristiano, propongono nell'assoluto rispetto della cultura timavese. 

L'Albergo Matiz offre un soggiorno ideale per chi ama le passeggiate a stretto contatto con la natura e il relax. Le escursioni lungo pendii erbosi, suggestive mulattiere, sentieri attrezzati con funi metalliche per giungere alle cime delle montagne che circondano la valle, permettono di godere di affascinanti panorami che fanno dimenticare la fatica. Durante le camminate si possono osservare prati e pascoli punteggiati di fiori che assumono colorazioni diverse a seconda delle stagioni e in cui trova rifugio la fauna alpina. Le casere, confortevoli punti di appoggio a disposizione dell'escursionista, i camminamenti e le trincee della Grande Guerra, che si snodano lungo i crinali, vi faranno vivere emozioni forti.

Contatti
Indirizzo: via Maria Plozner, 20
Telefono: 0433779002
E-mail: ristorantedaotto@alice.it
Web: http://www.ristorantedaotto.it

Commenti


Per poter inserire dei commenti devi aver effettuato l'accesso
Questo sito è stato realizzato nell'ambito del progetto "BIT GENERATION
Promozione dell'accesso alla società dell'informazione in contesti montani",
finanziato dall'Unione Europea nell'ambito del programma Interreg IV Italia – Austria.